OPEN DAY DANZARTE…. PER CONOSCERE, PER SAPERE, PER DIVERTIRSI!!!!!!!!

Danzarte apre l’anno 2013/14 con un OPEN DAY dove adulti e bambini potranno sperimentare, conoscere, divertirsi, confrontarsi ma soprattutto SCOPRIRE LE POSSIBILITA’ CHE DANZARTE OFFRE A GRANDI E PICCINI!!!!

Venerdi 27 Settembre presso il teatro Sterna di Quarona inizieremo alle 16.30 con l’offrire una piccola merenda a tutti i presenti e poi via… LABORATORI DI GIOCODANZA E PROPEDEUTICA dove tutti potranno provare a conoscere la danza e il nostro modo di FARE DANZA, si proseguirà poi con le lezioni aperte di danza classica e moderna anche queste rivolte a chiunque voglia provare a danzare con noi!!!!

Immagini, video, foto e laboratori creativi di disegno e danzanti
allieteranno il pomeriggio dei presenti e daranno modo a tutti di conoscere la nostra FILOSOFIA, la nostra STORIA, i nostri OBIETTIVI!!!!

Una parte importante del pomeriggio sarà L’INCONTRO CON GLI ESPERTI che saranno a vostra completa disposizione per affrontare e confrontarsi sul tema BENESSERE E DANZA, I BENEFICI DI UNA DISCIPLINA COMPLETA, attraverso una mini-conferenza e la possibilità di porre durante il pomeriggio domande e quesiti in forma privata.

insomma un pomeriggio di MUSICA, GIOCO,BENESSERE, DIVERTIMENTO, DANZA VI ASPETTA!!!!!!!!!!

SOLO IN OCCASIONE DELL’OPEN DAY SCONTI PER GLI ISCRITTI, PROMOZIONI E GADGET IN REGALO!!!!!! VI ASPETTIAMO!!!!!!!!!!

VOL OPEN DAY-001
1240468_569576769772466_470071409_n

Annunci

DANZA CLASSICO-ACCADEMICA

CID2012_00740 per vol fondo

COS’E’ LA DANZA CLASSICO-ACCADEMICA: Il corso ha lo scopo di far conoscere la danza classico-accademica attraverso uno studio approfondito e costante

A CHI E’ RIVOLTO: Il corso è rivolto a bambini e ragazzi dai 9 anni

OBIETTIVI: Conoscere la danza classica, i passi, le coreografie di repertorio, sviluppare il senso estetico e artistico, continuo miglioramento delle proprie potenzialità fisiche e artistiche, sviluppo di disciplina e auto-disciplina.

MODALITA’: Il corso si articola in una o due lezioni settimanali di due ore ciascuna. E’ previsto un saggio di fine anno, gli alunni più meritevoli potranno partecipare a stage, concorsi, audizioni e vacanze studio
Fantasia Painting (17)              Fantasia Painting (23)
SAM_1410a

PROPEDEUTICA ALLA DANZA … IMPARARE LA DANZA, CREARE LA DANZA, SOGNARE LA DANZA!!!!




_MG_7532a

COS’E’ LA DANZA PROPEDEUTICA: Il corso ha lo scopo di preparare l’alunno allo studio vero e proprio della danza classica e moderna attraverso un’esperienza ludico espressiva sviluppandone potenzialità fisiche e artistiche.

A CHI E’ RIVOLTO: Il corso è rivolto a bambini dai 6 agli 8 anni

OBIETTIVI: Raggiungimento di una postura corretta, sviluppo muscolare  e scheletrico adeguato alla danza, conoscenza dei primi passi base, sicurezza di sè, sviluppo delle abilità artistiche e espressive, disciplina e rispetto delle regole, capacità di lavorare in gruppo.

Verranno proposti esercizi a terra di stretching, allungamento e potenziamento muscolare, giochi di gruppo o di ruolo per sviluppare i concetti di ritmo e spazio e il loro adeguato utilizzo, studio dei primi passi base e piccoli esercizi coreografici, invenzione di piccole sequenze ballate, studio dei primi passi scenici, lavoro di sbarra a terra.

MODALITA’: Il corso si articola in una o due lezioni settimanali di un’ora e mezza ciascuna. e’ previsto un saggio di fine anno. Le alunne piu meritevoli potranno partecipare a concorsi e stage.

 

 

DSC_0355                                                                            DSC_0353

DSC_0376

 

 

GIOCODANZA….CRESCERE E’ UN GIOCO MERAVIGLIOSO!!!!!!

vol giocadanza 2013-14 FINITO

COS’E’ GIOCODANZA: giocodanza aiuta il bambino a scoprire e sviluppare le sue abilità motorie, a conoscere e utilizzare consapevolmente lo spazio, a seguire un ritmo musicale e a sviluppare la propria creatività

A CHI E’ RIVOLTO: Il corso è rivolto a bambini dai 3 ai 5 anni

OBIETTIVI: Il corso si divide in 3 filoni principali; sviluppo della creatività attraverso la libera invenzione di movimenti e piccole coreografie, sviluppo del senso di disciplina e rispetto delle regole attraverso esercizi guidati, giochi di ruolo, piccoli “rituali” da seguire durante le lezioni, sviluppo di abilità motorie e conoscenza di ritmo e spazio attraverso esercizi in musica, giochi di gruppo, apprendimento di piccoli passi coreografici, utilizzo di dvd, libri e disegni, esecuzione di piccole coreografie

SVOLGIMENTO: Il corso prevede la partecipazione a 2 lezioni settimanali della durata di un’ora e la messa in scena di un saggio finale. Durante l’anno è data la possibilità ai genitori di seguire alcune lezioni.DSC_0157

DSC_0026

L’utilizzo delle punte nella danza classica…quando e perchè…

da    http://danceit.org/Punte.html

Che cosa si rischia andando sulle punte troppo presto?

È così difficile dire ad una giovane ballerina desiderosa che non è pronta per andare sulle punte, ma a volte è necessario. Gli insegnanti affrontano una pressione tremenda da parte dei genitori e allievi per mettere in punta ragazze molto giovani e impreparate.
Le ossa del piede non sono pienamente sviluppate, rinforzate ed indurite fino all’adolescenza. Naturalmente c’è moltissima variazione tra una bambina e l’altra. Se una giovane ballerina tenta il lavoro sulle punte senza la forza e la tecnica adeguata, è possibile che danneggerà permanentemente quelle ossa non sviluppate. Il movimento e il peso corporeo generano moltissima forza.
Se l’allieva ha abbastanza resistenza e tecnica, e se l’introduzione al lavoro sulle punte è graduale e fatto sotto il controllo dell’insegnante, tutto dovrebbe andare benissimo.

A che età si può andare sulle punte?

L’allieva dovrebbe avere almeno 10 ½ anni e aver studiato danza per almeno due anni, e avere una preparazione tecnica ed un allenamento sufficiente.

 

 Come si può capire se un’allieva è pronta per andare sulle punte?

Per essere sufficientemente allenata per affrontare il lavoro, dovrebbe studiare almeno tre volte la settimana senza fare assenze frequenti. Non deve essere sovrappeso. Deve essere abbastanza responsabile da portarsi tutto il materiale necessario per la lezione, compreso tutto quello che serve per legare i capelli. Deve sapere mantenere la corretta postura e avere forza nell’en dehors. Dovrebbe sapere usare il plié, fare 16 relevées in quinta in centro e mantenere l’equilibrio in relevé passé sulle mezze punte.

 

 Come cominciare ad andare sulle punte?

L’anno prima che le allieve andranno sulle punte, un insegnante attento dedicherà un certo tempo all’interno della normale lezione di danza classica agli esercizi specifici per i piedi e le punte. Una volta che le allieve hanno imparato perfettamente gli esercizi, infilano le scarpe da punta ed effettuano alcuni brevi e lenti esercizi alla sbarra. Quando hanno acquisito più sicurezza useranno le scarpe da punta per l’intera lezione.

 

E’ utile fare pratica sulle punte a casa?

Quando s’inizia ad andare sulle punte, è molto meglio lavorare nella sala di danza sotto la supervisione dell’insegnante. Altrimenti è facile prendere delle abitudini sbagliate che sono difficili da correggere, oppure farsi male. Si può ammorbidire le scarpe a casa indossandole senza salire sulle punte, o fare degli esercizi per migliorare il piede senza andare in punta

 SANYO DIGITAL CAMERA